Skip to content

CUCCIA PER ANIMALI

CATEGORIA 05. Cultura dell'ingegno (con sezione storici)
OPERA N° 31

Inventore

SILVIA CARDELLI

Descrizione

L’invenzione consiste nell’utilizzo del sughero per realizzare una cuccia per animali, costituita da un materasso in sughero e da una cuccia con bordo imbottito per appoggio laterale, al fine di sfruttare i vantaggi tipici di tale materiale. Questa cuccia in sughero ha lo scopo di ridurre il freddo e l’umidità per gli animali, che causano/ amplificano i problemi alle articolazioni ( come artrite, artrosi, displasia dell’anca) soprattutto nel cane.Le cucce per animali attualmente sul mercato, in tessuto o plastica, non presentano i vantaggi tecnici offerti dal sughero. La cuccia in sughero per animali permette di ottenere elevati livelli di confort: temperatura generalmente compresa in un determinato intervallo, alto isolamento termico, alto isolamento all’acqua, alta traspirabilità, buon livello di comodità. Altri vantaggi della cuccia in sughero: prodotto naturale al 100%, riciclabile, non attaccabile da parassiti o muffe, stabile nel tempo, resistente alla luce ed gli agenti atmosferici.

Principali Utilizzi

"La cuccia in sughero può essere utilizzata per animali domestici e non. Risulta particolarmente indicata per cani per prevenire la displasia dell’anca. Come comunemente noto, l’umidità è un fattore predisponente per l’artrosi sia nell’uomo che negli animali, in particolare nel cane. “L’artrosi, conosciuta anche con il termine di osteoartite, è una malattia progressiva che coinvolge le articolazioni ed è causa di dolore, anche molto intenso e di riduzione dell’ampiezza dei movimenti. Essa può colpire tutte le articolazioni anche se più frequentemente coinvolge le articolazioni dell’anca, del ginocchio, del gomito e della colonna vertebrale” (“L’artrosi” cura della Dott.ssa Paola Vigoni).“L’artrite canina, conosciuta anche come osteoartrite canina oppure OA, è identificabile con la distruzione della parte cartilaginea che riveste le ossa delle articolazioni dell’animale… I cani più predisposti per l’artrite sono gli esemplari anziani, quelli particolarmente esuberanti e sportivi, oppure razze specifiche come Bulldog o Labrador. (Dott. Vittorio Garbagnoli)La displasia dell’anca del cane è una patologia a eziologia multifattoriale, dove sono presenti sia una componente ereditaria che fattori ambientali, tra cui l’esposizione a freddo e umidità. “La displasia dell’anca è una patologia riscontrabile in tutte le razze canine, ma è prevalente in quelle di taglia grande e di taglia media; fra le razze più colpite vi sono il pastore tedesco, il rottweiler, il labrador retriever, il bulldog, il boxer ecc.; fra le razze di più piccola taglia la si ritrova più frequentemente nello springer spaniel e nel cocker.( “Displasia dell’anca nel cane” a cura del dott. Vittorio Garbagnoli)"

Info

Anno di creazione
2014

Vota l'opera

Altre opere che potrebbero interessarti

X